giovedì 11 ottobre 2012

Top cucina in acciaio inox

I piani realizzati in acciaio inox, rappresentano una delle soluzioni più valide per la sua provata igienicità, non a caso questo materiale è associato alle cucine professionali in uso nella ristorazione. 



La flessibilità del materiale permette di realizzare piani con spessori variabili da 2 a 10 cm., eventualmente con alzatina e bordo salva-goccia ai quali è possibile perfino integrare lavello e piano cottura. L'industria produce piani in svariate finiture, la più comune è la Scotch Brite, un acciaio satinato "standard"; sono poi disponibili le finiture Dekor Antigraffio, la Wirbel Steel spazzolata e la finitura "a specchio", bellissima ma impegnativa.  I piani in inox offrono un'estetica unica che comunica modernità e tecnicismo che ben si sposa alle cucine Moderne.

Pulizia e Manutenzione. 
I piani di acciaio tendono a macchiarsi se non prontamente asciugati con panni pelle o sintetici e siccome con il tempo il calcare contenuto nell'acqua tende a opacizzarli, vanno puliti con una certa costanza con prodotti anti-calcare e detergenti neutri, per restituire loro la lucentezza di prima. Si raccomanda per la pulizia di non usare pagliette metalliche o spugnette abrasive, per non graffiare i piani e seguire il verso della satinatura, che è generalmente orizzontale. Va detto che gli aloni che si formano sull'acciaio durante il suo uso così come i sottili graffi superficiali che si formano nel tempo sono caratteristiche del materiale che lasciano inalterata la resa complessiva e la praticità del piano.

Nessun commento:

Posta un commento